365 recensioni in 524 giorni

FacebookTwitterGoogle+Condividi

Dunque, dopo 4 anni ci riprovo. Se non ci riesco tra 524 giorni regalerò tutto il mio guardaroba. Con tutte le scarpe e tutte le borse.

Tutto è’ iniziato con Puffetta.
O forse con Cenerentola, non ricordo.
E’ proseguito poi con Candy Candy, Vic, Baby, Alex, Rossella, Sally, Holly, Frances, Tess, Sidney, Annie, Frankie, Ilsa, Sabrina, Bridget e Carrie.

Ebbene si, amo le commedie romantiche e soffro di tendenza all’immedesimazione.

Poi una sera di ottobre, Julia.
Nessuna vicissitudine sentimentale, nessuna invidiabile vita tra la Fifth Avenue e un loft al Village, nessun protagonista maschile che … “nessuno può mettere Baby in un angolo”.
Una giovane donna con una vita normale, un marito normale, un romanzo scritto a metà, una difficoltà cronica a portare a termine le cose.
Praticamente me. Marito normale a parte. Anormale anche.
Julia decide di darsi un obiettivo, sperimentare tutte le ricette della famosa chef Julie Child e descriverle in un blog. 524 ricette in 365 giorni.
Anche io!
Lo avevo detto o no che soffro di tendenza all’immedesimazione?

Ho solo sostituito le ricette con i programmi televisivi e invertito i numeri. Che un conto è cucinare un antipasto, un primo, un secondo, un contorno e magari un dolce nello stesso giorno, un altro è guardarsi Pomeriggio 5 e Porta e Porta nelle stesse 24 ore. Quindi, 365 recensioni in 524 giorni.
L’esposizione a una dose massiccia di “Non è la Rai” in età adolescenziale doveva pur avere delle conseguenze.
D’altronde non so cucinare e, rappresentando perfettamente il luogo comune della moderna donna quasi quarantenne, sono perennemente a dieta.
Dubito fortemente che 524 modi diversi di preparare le verdure al vapore o infornare le crocchette di pollo, per quanto ben descritti, incollerebbero i lettori al monitor.
Descrivere e commentare programmi televisivi, inoltre, non implica il lavaggio di pentole e padelle.

La sfida comincia stasera, giovedi 30 ottobre 2014 con XFactor.

Julia ci è riuscita 524 ricette in 365 giorni, omicidio dell’aragosta e disossamento dell’anatra inclusi.
Ora tocca a me, 365 recensioni in 524 giorni. Barbara D’Urso inclusa.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>