Grey’s Anatomy al dente_recensione n. 3 di 365

FacebookTwitterGoogle+Condividi

s anatomy 11Ingredienti:
Kleenex
50 Scatolette di felix al pate’ di tonno
Testosterone

Modalità di visione

Quando inizia una nuova stagione di grey’s anatomy di solito devi avere i kleenex a portata di mano perchè la prima cosa che pensi e’ per la morte di chi hai pianto l’ultima puntata della stagione precedente. Shonda Rhimes uccide personaggi che nemmeno il miglior serial killer di Criminal Minds. Con Cristina però non ci è riuscita anche perché lei piuttosto che farsi fermare il cuore da una showrunner si faceva un autotrapianto usando il cuore…. della showrunner, appunto.

Dunque, io sono tra le addicted di Grey’s Anatomy, ma, bisogna dirlo, ormai è una serie che bisogna mangiare al dente. Insomma, meglio non approfondire la cottura, altrimenti non si potrà fare a meno di riconoscere che non è … più cotta bene come un tempo. D’altronde, la pasta al dente è un po’ dura, ma alla fine si digerisce facilmente.  E continui a mangiarla. Fino alla fine.

E così è Grey’s. Non sarà perfetta, ma te la gusti comunque. Puntata dopo puntata. Meglio al dente che scotta. Chi è che dice no a un carboidrato quando ce l’ha davanti?

Comunque, la prima puntata dell’undicesima stagione non ha portato morti e feriti, ma, se possibile, ha fatto danni ancora più dolorosi.

Shonda Rhimes ha deciso di sterminare il testosterone di Derek Sheperd con una sola battuta. Adesso a recuperarlo gli autori non ci riuscirebbero nemmeno chiamando il Dr House,  l’equipe intera di General Hospital e pure quella di ER per un consulto di gruppo. Anzi, dr House consiglierebbe a Derek di farsi direttamente di Vicodin. E poi chiederebbe degli esami per controllare che lì sotto abbia due cose con una circonferenza superiore a quella delle biglie.

Insomma, per farla breve, Derek ha rinunciato al progetto della mappatura del cervello finanziato dal Governo Americano perché Meredith faccetta  ha fatto i capricci. Diciamoci la verità, il personaggio di Meredith non può campare di rendita per aver impedito che una bomba distruggesse l’ospedale tenendo la mano dentro l’addome di un uomo. A un certo punto deve fare altro. Nemmeno avesse trapiantato un rene con una sola mano e con la luce della sala operatoria puntata sugli occhi. Le sue uniche possibilità di riabilitazione stanno nello smettere di fare la gatta morta, che dopo 11 stagioni sarebbe il caso iniziasse il processo di putrefazione.  Io stasera è un attimo che le apro davanti tutte insieme 50 scatolette di felix al patè di tonno, le faccio venire un’indigestione e poi la faccio finire in una pubblicità progresso sulla prevenzione dell’obesità nelle gatte.

Al momento però il mio vero problema è un altro… da stasera in poi cosa ci farò io con Derek nei miei sogni? La gattara?

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>